lunedì 29 marzo 2010

Che ve ne sembra del Lunedì?

A Roma la primavera ieri era completamente esplosa e si poteva lavare il cane e stare al sole e tutto era pieno di luce.
Il terrazzo bianco in particolare era pieno di luce.
Il vento era caldo e il tempo di permanenza davvero troppo breve questa volta.
Poi a Roma c'era anche la pizza di mia mamma che era tantissimo che non mangiavo!
Al ritorno in treno c'era un signore che leggeva un giornale di Bratislava e se mi avessero chiesto, come te lo immagini qualcuno che legge un giornale di Bratislava e che forse sta andando a Bratislava avrei detto proprio così.
Ho recuperato una copia di Che ve ne sembra dell'America? e ci sono un sacco di cose interessanti dentro.
Oggi è lunedì.
Un lunedì vero, mi viene da dire, in cui si programma, ci si organizza, si riprendono in mano cose sospese o lasciate a metà.
Credo che le ore di sonno arretrato, a una prima stima, siano più di 20 in una sola settimana... quando arrivo a 24 mi prendo una giornata di vacanza.