venerdì 12 marzo 2010

La matematica ai tempi di facebook

Sono accadute due cose che mi hanno un po' irritato.
La prima ieri, il mio correttore grammaticale di open-office si è settato sull'inglese standard e non vuole saperne di tornare all'italiano. Tenendo conto che sono dislessica è un po' un problema.
I due pupazzi che si guardavano, Cosette & Cosimino, e di cui avevo raccontato qui, ora non so che è successo, ma lei ha ricominciato a guardare fuori e io non so se girarla ancora verso di lui oppure no.
Mi piaceva l'idea che si guardassero.
Mi è anche venuto in mente che per rispondere al giochino sul Paradosso dei Compleanni che Plazzi faceva al tpo si poteva inquadrare diversamente il problema.
Per farsi un'idea bastava vedere quanti compleanni ci sono su facebook fra i tuoi contatti.
Volevo dirlo al Tpo poi non l'ho fatto che mi sentivo inibita e anche un po' sciocchina.
Lo faccio qui.
Si sa che nel web.02 crollano tante cose.
Pure le sane inibizioni di una volta.
Per dire, questo blog diventa anche autoreferenziale.
Dove andremo a finire?