domenica 11 aprile 2010

Sabbiuno

Oggi siamo stati tutto il giorno in giro con degli amici che arrivavano dalla Germania, dall'Inghilterra e dall'altra parte della città.
In montagna abbiamo visto, credo, l'ultima neve dell'anno, era in un bosco.
La ragazza più giovane dalla Trattoria Amelia si ricordava che non mangio carne e mi ha dato il piatto più grande di tortelloni ai porcini.
Sul calanco di Sabbiuno era pieno di violette e di narcisi.
Abbiamo passato due volte il confine fra Firenze e Bologna.
Ho bevuto dell'acqua di sorgente ghiacciata.
Il sole è tramontato sulla strada del ritorno e scomparso dietro a una montagna mentre eravamo seduti sul Sasso.
Dei cani pastori abbaiavano e somigliavano molto a Africa la Cagna Scema, però loro lavoravano da cani pastori.
Africa invece fa finta di lavorare come cane pastore, si ricorda solo quando andiamo fuori tutti insieme e uno di noi si allontana.
Anche se avevo male alla testa è stato bellissimo lo stesso.