domenica 18 aprile 2010

Testa con l'acqua sciacqua

Si direbbe che io continui ad averla.
Qui dormono tutti, io ho già preso due caffè, scritto un po' di mail e ora dovrei saggiamente approfittare del silenzio e della calma per finire il mio affascinante e gratificante lavoro odierno. Se essere gosth-writer è romantico, fare il gosth del gosth-writer è solo economicamente svantaggioso.
Esiste un sindacato dei gosth-writer?
E dei great-gosth-writer?
Non lo so, credo di no.
Però avevo letto questo libro qui una volta e mi era piaciuto, adesso non ricordo il titolo, era un romanzo rosa con lo sceneggiatore fallito che lavora come gosth writer e risolve un caso di omicidio in California e si innamora.
Faceva caldo mentre lo leggevo ed era primavera e il libro mi rilassava e quando l'ho finito di leggere mi è successa una cosa bellissima, ora che ci penso.