sabato 5 giugno 2010

Where is my house?

Adesso non so... siamo tornati e mi sento un po' spaesata.
Al bar qui sotto hanno ricominciato con la lambada, ho scoperto che si chiamano i Venerdì Sudamericani, che iniziano circa alle dieci del mattino e finiscono abbondantemente dopo mezzanotte.
Non credo sarà una bella estate quanco ci saranno per forza di cose i vetri aperti.
Del finto Tony Soprano nessuna traccia, ma in compenso siamo scesi da Modo per un aperitivo e non siamo riusciti a tornare a casa fino alle undici.
Mi hanno detto che in cima alla strada c'è un nuovo ritrovo. Un posto gestito da una ragazza di Capoverde che fa Mojto a tre euro.
Forse il finto Tony Soprano ora ha spostato là la sua attività.
Alla radio dicevano che nei prossimi giorni ci saranno delle attività contro le mafie che si espandono in Emilia Romagna.
Devo capire bene cosa accadrà qui in Via Mascarella e come comportarmi.
E' iniziato forse l'ultimo brano del Venerdi Sudamericano... urlano tutti e la musica è altissima.
Neanche i doppi vetri possono salvarci.
Vado di là a dormire.