sabato 3 luglio 2010

Il mondo sta finendo

Ieri la mia vicina di casa camminava sotto il portico una cinquantina di metri davanti a me, era con una sua amica anche lei adolescente.
La mia vicina di casa ha lasciato cadere dei fogli in terra, degli A4 strappati.
Un signore molto anziano che le era dietro le ha detto che le erano caduti dei fogli.
La mia vicina di casa si è voltata e ha detto Non mi servono, fatti gli affari tuoi.
Il signore anziano è rimasto in silenzio ma non sembrava sopreso.
In piazza poi c'era Metropolis e l'orchestra e il vento fresco e tutto era bello.
Davanti a noi una signora ha mandato tutto il tempo sms illuminandoci le facce con la luce del suo luminosissimo smartphone, accanto a lei una signora inglese aveva rubato il posto a un signore indiano che si era assentato per far pipì.
La signora che aveva rubato il posto se ne è anche andata via prima della metà della proiezione.