mercoledì 11 agosto 2010

Parole Difficili

Mia nonna alle elementari usava delle parole e dei termini, che non so...
Leggendo i suoi quaderni era tutto pieno di autarchia, e bolscevichi, socialismo, comunismo e La Signorina.
Al di là di tutto mi ha molto stupito che La Signorina fosse la maestra.
In un tema su due si parlava di Mussolini (anche nel quaderno Componimenti o in quello Diario, perché in quello Cultura Fascista sarebbe stato normale).
Bisognava in ogni cosa rendere felice La Signorina e Mussolini che vuole bene ai bambini e se tutti sono buoni e aiutano in casa i genitori e la patria lui è felice.
Per dire una specie di Babbo Natale.
Peccato che Babbo Natale certe volte sia un orco!
Ieri abbiamo cenato al Pigneto e un po' mi sono stupita, erano tanti anni che non andavo, e insomma, io così tirato a lucido il Pigneto, non lo so se mi piace.
Poi non so, oggi mi sono resa conto che con il nuovo sistema di ricerca immagini non riesco a mettere delle foto sul blog.
Spero di capire presto di cosa si tratti.
Spero che non ci siano i cattivi bolscevichi europei di mezzo.