sabato 5 febbraio 2011

06. Granchio da compagnia

Ci siamo fermati vicino al mare e abbiamo lasciato la nostra automobile parcheggiata in un cespuglio con le spine. Sono corso subito sulla riva e mamma stava già iniziando a rompere che non mi dovevo bagnare, che l’acqua era fredda. Per fortuna Missy le ha rimesso l’imbavaglio e così non ha più potuto dire niente.
Papà mi ha fatto ciao anche se aveva le mani legate. Lui ha paura adesso che ci hanno fatto il rapimento e allora non gli importa se mi bagno con le inondazioni del mare.
Missy mi ha detto che lei e Vik non sono sposati ma che è la stessa cosa, loro non li hanno avuti ancora dei figli come me ma un giorno forse li prendono. Vik controlla che la gente non appare dietro le colline di sabbia perché questo è sempre un rapimento anche se ci siamo fermati al mare per riposare e così io posso giocare. Bisogna stare sempre attenti con i rapimenti perché la polizia può arrivare in qualsiasi tempo.
Missy mi ha aiutato a cercare i granchi. Lei non ha paura dei granchi come mamma o Teresa o le altre femmine. Missy è simpatica anche se è femmina.
Mi ha detto che lei da piccola voleva un cane, ma che sua mamma non voleva e lei, allora, ha preso un granchio dal mare e ha fatto finta che era il suo cane e lo ha chiamato Bob. Lo portava sempre in giro dentro una scatola con la sabbia bagnata e ci parlava proprio come con i cani.
Non gli poteva mettere un collare ma era la stessa cosa, era sempre un granchio da compagnia.
Anche a me mi piacerebbe avere un cane ma mia madre neanche vuole, che dice mi vengono le malattie dopo. Vaffanbroccolo!
Forse prendo anche io un granchio un giorno, solo che a Bolzano non so se gli piace vivere perché non c’è il mare e non so dove prendere la sabbia salata.
Missy ha detto che forse è meglio se prendo un lombrico. Non lo so se mi va tanto di prendere un lombrico. Invisible SuperGuy ha un gatto tutto ciccione che dorme sempre sopra la libreria e che ogni tanto fa discoprire le cose a Invisible SuperGuy. Una volta per esempio il gatto, che si chiama Miciù-Miciù, ha trovato le impronte dei cattivi vicino alla finestra e così Invisible SuperGuy li ha potuti seguire e catturare. Adesso che mi sono venuti i SuperPoteri anche a me, forse lo devo avere un cane o un gatto.
Più di tutto mi piacerebbe una giraffa o un ippopotamo, forse più la giraffa. Una volta ho visto l’ippopotamo dello zoo che faceva la cacca ed era tantissima. Era grande quasi quanto un cocoremo o anche due. Dopo se prendo un ippopotamo e lui fa la cacca nella mia stanza mamma se ne accorge e gli tornano tutte le paranoie.
La giraffa invece non fa la cacca perché è tanto alta e ci vuole tanto dalla bocca alla pancia e così alla fine ha già digerito tutto.
Mi piacerebbe una giraffa, la potrei chiamare Clotilde se è femmina oppure Ken se è maschio.
Femmina anche va bene, basta che è come Missy e non come la mamma che io certe volte proprio non la riesco a sopportare mamma.