sabato 21 maggio 2011

J'habite au 35 mais l'assassin il habite au 21

Al supermercato un signore era molto arrabbiato con le zucchine.
Poi ho capito che non era proprio arrabbiato con le zucchine ma con il cartellino sopra che indicava il prezzo e la provenienza. Il signore diceva Bravi e dove ce lo avete il sole in romagna per far crescere le zucchine, eh?! Poi si è allontanato verso il banco dei salumi.
Volevo dirgli che insomma, le serre stanno un po' ovunque e che magari le zucchine non erano biologiche oppure eco-compatibili come va di moda dire adesso, ma che erano buone lo stesso.
Poi mi sono ricordata che a Bologna ho capito che, specie sul cibo, emilia e romagna non vanno molto d'accordo e ho pensato che il signore fosse emiliano.
Stasera abbiamo visto il primo film di Clouzot, L'assassin habite au 21 ed era bellissimo, con dei dialoghi ottimi e velocissimi specie nei primi tre quarti d'ora e la protagonista con un cappello a forma di quaglia, anzi un cappello con sopra una quaglia imbalsamata.