lunedì 29 agosto 2011

Poi a casa era un giorno di festa

Ho aperto dei pinoli alla cagna scema perché ora è vecchia e non riesce più a farlo tanto bene da sola. Ho fatto cinque volte colazione nello stesso bar, dalle sette e trenta alle dodici, con più o meno tutta la famiglia a turno. Abbiamo festeggiato il compleanno di mio nonno che già alle sei e mezzo diceva Insomma accendiamo le luci in giardino che oggi è festa e quando è festa si accendono le luci, allora abbiamo acceso le luci anche se c'era ancora sole. Auguri!