giovedì 15 settembre 2011

Oh, no! Il dossier no!

Cercare casa a Parigi, a settembre è un po' come... non saprei come dire... è un po' come una cosa che non so dire e che non potevo immaginare.
Sogno di cercare casa praticamente tutte le notti.
Cerco casa praticamente tutto il giorno.
Ho visto case che io non pensavo la gente potesse proporti di vivere lì ma che poi tu dici, va bene possiamo vivere qui e allora c'è la lotteria del dossier.
Tu lasci il tuo dossier alla fine del tour insieme agli altri interessati, quello con le referenze migliori vince.
Ecco, cercare casa a Parigi a settembre è un po' come giocare a poker, devi prima imparare le regole.
Oppure affidarti alla sorte.
Comunque era per dire che se non scrivo qui in queste settimane è perché scrivo ad un sacco di persone che affittano casa e poi le incontro queste persone e poi certe volte vado ai RDV porte aperte e mi vengono le crisi d'ansia ma poi penso che ce la faremo e un po' mi tranquillizzo e poi c'è di nuovo la lotteria dossier e mi torna l'ansia.
Ma tutto questo presto finirà, oggi sono ottimista.
Ho sognato che trovavamo casa ed era addirittura un bel posto.