venerdì 28 ottobre 2011

Scorie radioattive

C'era come il rumore di una motosega e infatti era una motosega.
Quando ci siamo alzati abbiamo visto un tale arrampicato sopra l'albero del cortile, era in cima e tagliava i rami.
Abbiamo controllato subito la nostra nuova assicurazione abitazione (qui obbligatoria) per capire se eravamo coperti da eventuali danni causati dai rami.
Alla fine è così, vivi una vita senza assicurazione e poi da un giorno all'altro ti svegli e vai a consultare l'opuscolo informativo.
Ho scoperto che non siamo coperti nel caso in cui decidessimo di stoccare scorie radioattive nella nostra abitazione o di procedere con reazioni nucleari.
Mi sembra giusto.
Per quello ci pensa già l'edf.