mercoledì 23 novembre 2011

Navet

Sono una ragazza volubile e che ha fatto della leggerezza il suo ideale superiore, allora per tenere fede a quello in cui credo ascolto dalla bibliotecca Dente e Dino Fumaretto e forse mi agito troppo sulla sedia perché il mio vicino di tavolo mi guarda a tratti un po' male.
Al mercato ho comprato delle navets e ora è sorto un problema: non so cucinarle e non sono neanche sicura del loro nome italiano. Si accettano consigli!