domenica 22 gennaio 2012

Au revoir !

Allora da ieri sera sono un po' triste perché la vicina sta traslocando e ha già portato via i gatti.
Cacchettino e Elatro (poi detto Elaltrocacchettino) erano tutti e due i suoi anche se un po' selvaggi.
Stamattina è tornata a prendere le ultime cose e mi ha salutato.
Mi ha detto che le dispiaceva per tutta la cacca che i gatti avevano fatto nel mio giardino.
Anche a me dispiace per la cacca ma ormai mi ero affezionata ai gatti e un po' anche alla loro cacca da pulire tutte le mattine... non so come dire, era una specie di rito.
Elaltro era il più simpatico per me anche se il più diffidente. Ero riuscita ad accarezzarlo solo la scorsa settimana per la prima volta e giusto con il dito indice.
Elaltro si metteva sempre lì fuori nel nostro giardino, arrampicato sull'albero e ci guardava e poi la sera faceva accendere la luce correndo da una parte all'altra e passando sotto la fotocellula o come si chiama. Noi dicevamo sempre Guarda, si è accesa la luce... ci sono i gatti.
Ieri era sempre tutto buio.