domenica 19 febbraio 2012

Fermi

Ci sono certi giorni che arrivi e ci sono già gli amici che ti aspettano e qualcuno che ha cucinato del tiramisù e il parlare senza fretta e dirsi tutto e dirsi niente. Poi è notte e qualcuno ti aspetta per una tisana e per due giorni tutto è al suo posto e incastrato e in ordine e lo spazio e il tempo e il partire e il tornare non  pensi che esistano davvero... ci sono ma anche no, come una cosa che può sparire da un momento all'atro, come quando da piccolo chiudevi solo un occhio e poi lo riaprivi e chiudevi l'altro velocemente per vedere gli oggetti che si spostavano da una parte all'altra ma alla fine non era vero, stavano sempre fermi e cambiava solo il modo in cui li guardavi.