venerdì 30 marzo 2012

Atelier

Volevo dire che loro sono molto bravi a scrivere in italiano.
Soprattutto perché, nonostante la mia vicinanza, nessuno di loro sembra essere affetto da dislessia cronica che quindi, all'oggi, risulta ancora una malattia non trasmettibile...
Buona lettura!