mercoledì 26 gennaio 2011

Lava ligne

La connessione ha ancora dei problemi, il mio cellulare nuovo anche.
La lavatrice è rotta fino a domenica, così la tv e il lettore dvd.
Fuori fa freddo ché sembra inverno, infatti lo è.
Dei ragazzini in strada rompevano una Vespa e dei vecchi giocavano a bocce in un parco quasi completamente buio.
Abbiamo comprato un tavolo, dei piatti e del cibo.
Sono stanca come in quelle giornate in cui vorresti andare via, ma qui è già via e allora rimaniamo perché dicono che così si fa e allora rimaniamo fermi fermi, fermi due volte, come chi vuole mettere radici.
Aspettiamo chè sia ora di preparare la cena, che ci siano odori buoni nell'aria ché in ogni caso domani è un giorno diverso, ché ci aspettano degli amici per cena, ché forse riesco ad andare a nuotare in una piscina in cui non ci siano di guardia sei poliziotti.