domenica 28 novembre 2010

Le chien noir et blanc

Ieri sera mentre tornavo a casa ero piuttosto stanca, faceva freddo e tutte le persone erano in strada a passeggiare, senza un vero motivo apparente.
Non riuscivo quasi a passare incastrata fra i marciapiedi e le auto, le persone e i negozi.
Poi ho visto che c'era un cane bianco e nero, di taglia media. Aveva il guinzaglio e uno dei due proprietari all'interno del negozio. Il cane aveva avvicinato il muso alla vetrina ed era rimasto immobile, aspettava che l'laltra persona del suo branco tornasse.
Il cane nel tenere il muso attaccato al vetro aveva formato due cerchi perfetti di vapore all'altezza delle narici.
Quando l'ho visto mi è tornato il buonumore.